Logo sito
Descrizione

Alcuni borghi italiani celano misteri che a volte neppure gli abitanti stessi sono in grado di spiegare e attirano la curiosità dei turisti, amanti dell'ignoto e delle leggende. Tra questi borghi "misteriosi" c'è sicuramente Cerenzia, antichissimo borgo della Calabria in provincia di Crotone, fondata da popolazioni pre-romane.

Fondata secondo alcuni dagli Enotri, secondo altri dal mitico Filottete, l’urbe era cinta da altissime mura naturali e dominava, così come domina tuttora, la vallata del fiume Lese, un tempo forse chiamato Acheronte, da cui ne deriverebbe l’etimologia. Sede di un interessante parco archeologico, di notevole valenza paesaggistica e in corso di realizzazione a cura dell'amministrazione comunale con il supporto della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, Cerenzia è oggetto da diversi anni di campagne di scavo e ricerca condotte dalla stessa Soprintendenza. Quando molti paesi del circondario erano semplici villaggi, Cerenzia era già un’importante e gloriosa città bizantina. Sul pianoro dove sorgeva l’antico centro sono ancora evidenti le tracce di un consistente agglomerato urbano, tra cui spiccano un edificio sacro in gran parte conservato e i corposi resti di una struttura più elaborata identificata come il Vescovato. Cedimenti continui delle strutture murarie, difficoltà di approvvigionamento di acqua potabile, malaria e terremoti, costrinsero gli abitanti ad un esodo progressivo, che intorno alla metà del 1800 culminò con l’abbandono definitivo ed il trasferimento nel sito attuale. Nonostante l’abbandono, il rapporto degli abitanti con la loro antica città non si è mai interrotto. La visita ai resti della città morta è un continuo pellegrinaggio, che in occasione della festa dell’Ecce Homo, diventa una vera e propria processione di tutto il borgo.

Il Parco Archeologico di Akerentia rappresenta una delle massime espressioni del paesaggio della Presila Crotonese, date le condizioni di eccellente conservazione e l’assenza totale di elementi invasivi. La rupe, costituita da rocce gessoso-solfifere, presenta movimenti franosi che allo stato sono oggetto di diverse proposte di tutela, nonché sottoposte a vincolo. Quasi nella sua totalità, la rupe è stata acquisita, al patrimonio comunale di Cerenzia con destinazione "Parco Archeologico".

Località
Provincia
Aperto
Aperto 24h oggi Attiva/disattiva programma settimanale
  • Lunedì

    Aperto 24h

  • Martedì

    Aperto 24h

  • Mercoledì

    Aperto 24h

  • Giovedì

    Aperto 24h

  • Venerdì

    Aperto 24h

  • Sabato

    Aperto 24h

  • Domenica

    Aperto 24h

  • 20 Febbraio 2024 13:09 ora locale

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi una recensione