Logo sito
Descrizione

Albidona è un piccolo ed antico centro montano posto tra l'Alto Ionio Cosentino e il massiccio del Pollino, quasi ai confini della Basilicata. Il suo territorio si estende sino al mare con un breve tratto di pineta e una piccola spiaggia

Il territorio di Albidona si trova in una posizione particolare, che va dal mare, in prossimità della Torre Saracena, fino al vero e proprio borgo. L’aspetto più interessante è quello paesaggistico: l’altitudine di 810 metri s.l.m. a meno di 10 km dal mare permette di godere di spettacolari panorami; lo sguardo può spaziare su tutto il Golfo dello Jonio da Taranto a Cariati.

La Storia

Fonti storiche narrano della nascita del piccolo borgo sulle rovine dell'antichissima città greco-latina "Leutarnia" fondata dall'indovino Calcante, esule dalla guerra di Troia. Patria di Elia Astorini medico, filosofo e letterato italiano del XVII secolo. Testimonianza dell'esistenza di Albidona viene data in epoca mediolatina da un documento (forse un atto notarile) risalente al 1106.

Da vedere:

Nel centro storico, suddiviso in rioni ("vicinanz"), è possibile visitare la Chiesa Madre di San Michele Arcangelo risalente al 1600 come le tele custodite in essa; la Biblioteca Comunale S. Pertini; la zona Calvario, nonché i ruderi del Castello dei Castrocucco, gli storici palazzi signorili, piazza Risorgimento, rione San Salvatore, la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, con i resti dell’antico Convento, Piazza San Pietro, Rione San Rocco dove è presente una Chiesa e il monumento ai Caduti, il primo eretto in Calabria nel 1966.

E’ possibile visitare le due Chiese rurali della Pietà e della Madonna del Cafaro.

La struttura geologica del territorio albidonese è stata da sempre oggetto di interesse per numerosi studiosi, soprattutto per quanto riguarda la successione sedimentaria del Flysch di Albidona, una formazione geologica molto vasta, che si diparte dalla faglia di Trebisacce sul mar Ionio, fino a raggiungere l'area nord-occidentale del massiccio del Pollino, nei pressi di Moliterno (alta valle dell'Agri) e del Monte Centaurino, affiorando in modo nettamente più cospicuo nel territorio di Albidona.

Cosa fare:
L'immersione nel paesaggio e nella naturalità del vasto e variegato territorio di Albidona avviene anche attraverso percorsi di trekking a piedi o in mountain bike che portano dai monti al mare e viceversa, attraversando oasi naturalistiche e masserie dove vi è la possibilità di sostare e degustare prodotti locali.

Durante l'anno nel Borgo Autentico di Albidona si susseguono eventi vari, soprattutto legati alle festività religiose.

Il 19 Marzo, per San Giuseppe, si svolge la tradizionale benedizione dei panetti, offerti dopo la cerimonia religiosa, alla quale segue la processione per le strade del paese.

Durante la settimana Santa, in particolare la sera del giovedì Santo, si canta la "Vera Cruce"= via crucis in dialetto albidonese, dove uomini e donne onorano la croce seguiti da una folla di gente in preghiera, che si dirige dalla chiesa madre di San Michele Arcangelo alla Chiesetta della Pietà per poi tornare nuovamente in Chiesa Madre.

Il 7 e l'8 maggio si venerano San Francesco da Paola e San Michele Arcangelo patrono di Albidona. Durante il pomeriggio del 7 maggio si pratica il rito arboreo del tiro della “pioca” che viene trasportato a mano per le strade del paese. La festività di San Michele Arcangelo dell'8 maggio è molto sentita sia dai cittadini, che dagli albidonesi sparsi per il mondo. È di carattere estremamente religioso: terminata la liturgia la statua maestosa procede per le strade del paese in due tappe. Al termine della processione si procede al tradizionale incanto. Le festa si chiude con l’accensione dei falò allestiti nel giorno precedente.

Borghi Autentici d'Italia

Località
Provincia
Aperto
Aperto 24h oggi Attiva/disattiva programma settimanale
  • Lunedì

    Aperto 24h

  • Martedì

    N/A

  • Mercoledì

    N/A

  • Giovedì

    N/A

  • Venerdì

    N/A

  • Sabato

    N/A

  • Domenica

    N/A

  • 8 Aprile 2024 7:11 ora locale

Contatta

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi una recensione

      Potrebbe interessarti anche